Home Cultura e Eventi Cultura Movida Corona 2009: contest per dj non professionisti

Movida Corona 2009: contest per dj non professionisti

0
Movida Corona 2009: contest per dj non professionisti

Movida Corona in collaborazione con il canale musicale Mtv lancia la 9° edizione del Contest per dj non professionisti volto a trovare e promuyovere la prossima leggenda dell'House Music in Europa.
Aprile 2009, Corona Extra la premium beer importata dal Messico, sta facendo il giro deiI migliori locali europei con il lancio della 9° edizione del Movida Corona, la competizione per aspiranti dj professionisti di musica House che attraversa 13 nazioni europee per trovare la prossima stella nascente sulla scena del dj house.

Il contest alla sua prima edizione del 2000, offre l'opportunità a centinaia di partecipanti di diventare dj professionisti.

Londra chiama
I play-off hanno inizio in maggio e le nazioni sono chiamate a selezionare i campioni locali che parteciperanno alla Gran Finale Europea: Danimarca (Aarhus), Francia (Parigi), Germania (Berlino), Grecia (Atene), Irlanda (Dublino), Italia (Roma), Latvia e Lituania (Riga), Norvegia (Oslo), Portogallo (Lisbona), Spagna (Barcellona), Svezia (Stoccolma) e Gran Bretagna (Londra, Portrush e Glasgow.

Per questa 9° edizione, la finale europea del contest di House Music sarà ospitata da una delle città più creative del mondo, Londra. L'evento finale che incoronerà il vincitore del 2009, si svolgerà nel legendario Club Ministry of Sound il 5 Dicembre. I tre finalisti si esibiranno nel club a rotazione e il vincitore avrà l'opportunità di chiudere l'evento con un proprio set.

Il vincitore del Movida Corona 2009 firmerà un contratto esclusivo con il Ministry of Sound per partecipare a quattro eventi nel 2010. Inoltre il vincitore mixerà una Compilation con la PIAS Records. In aggiunta a tutto questo, il vincitore, il secondo e terzo classificato si esibiranno al Rock'n'Rio 2010 di Madrid nello spazio Electro.

Il Movida Corona è supportato da una piattaforma on line www.movidacorona.com e in Italia anche su www.myspace.com/movidacoronaitalia dove gli amatori potranno iscriversi e presentarsi alle selezioni del Movida Corona. I fan potranno seguire i Dj durante il contest, scoprire dove saranno I party, e chattare con Mr. M. uno dei precedenti vincitori del Movida Corona che segue la competione da vicino e personalmente. Il sito www.movidacorona.com contiene anche un gioco on line attraverso il quale gli utenti potranno trasformare le proprie foto in musica.

Junior Jack , ambasciatore Movida Corona
Seguendo le orme del Dj Resident del Pacha JP Candela e del francese Martin Solveig, Movida Corona 2009 vanta il supporto di Junior Jack. La musica è la sua passione e da lui definita la sua ragione di vita. Infatti Junior Jack non è solo un Dj ma anche produttore di musica house. Ha raggiunto la notorietà con “My feeling” e non si è fermato nella produzione di tracce di successo come: “Make Luy”, “E samba”…

Nel '90 fonda la sua etichetta discografica chiamata Noisetraxx collaborando con Roger Sánchez, T de Ratón, Erik Morillo e Robbie Rivera. Molti I suoi remix per artisti come Bob Sinclair e Moby ed è stato soprannominato Miglior Dj House dal Pacha di Ibiza nel 2005. E' attualmente dj resident del Ministry of Sound con il suo “socio” Kid Crème.

Junior Jack, il Dj Ambasciatore, viaggerà con il tour Movida Corona, per promuovere il suo ultimo album, per insegnare dei “trucchi” ai partecipanti del contest e prendere parte alla giuria.

Movida Corona e MTV
Quest'anno il Movida Corona è supportato dal canale musicale MTV, e dal 15 Maggio in Gran Bretagna, Italia, Irlanda e Spagna sarà possibile vedere degli spot che racconteranno storie di Dj.

La campagna pubblicitaria, chiamata The Beginning of a Legend, mostra le speranze e i sogni, così come le difficoltà da affrontare per diventare dj. Potemmo vedere I dj a casa, nel negozio di dischi, e durante il Movida Corona.

Durante il periodo delle finali nazionali MTV organizzarà un contest tra I suoi utenti. Il premio:il piacere di festeggiare come se domani non dovesse arrivare mai alla Gran Finale europea del Movida Corona a Londra.