Home Nazionale Iran: cosi’ hacker hanno spiato per anni ufficiali e diplomatici Usa

Iran: cosi’ hacker hanno spiato per anni ufficiali e diplomatici Usa

0

Washington, 29 mag. – (Adnkronos/Aki/Washington Post) – Un gruppo di hacker iraniani ha spiato per almeno tre anni centinaia di responsabili della Difesa e diplomatici statunitensi attraverso falsi profili creati su Facebook, Twitter, LinkedIn e un sito ‘civetta’ chiamato NewsOnAir.org. E’ quanto emerge da un rapporto diffuso dall’azienda specializzata in cyber-intelligence iSight Partners, secondo il quale dal 2011 gli hacker della Repubblica islamica hanno spiato ufficiali dell’esercito Usa, tra i quali un ammiraglio a quattro stelle, e diplomatici tuttora in servizio che lavorano sul tema della non proliferazione nucleare. La societa’, tuttavia, non e’ in grado di valutare quanti dati siano stati sottratti.
L’operazione degli hacker, che iSight ha ribattezzato ‘Newscaster’, ricalca il sistema di spionaggio adottato negli anni scorsi nei confronti di giornalisti e dissidenti antigovernativi iraniani, come ha spiegato Collin Anderson, un esperto di censura nella Repubblica islamica dell’Annenberg School of Communication dell’Universita’ della Pennsylvania.
Gli hacker iraniani – ha spiegato – hanno creato piu’ di una decina di falsi profili sui social network. In un caso hanno usato i dati personali di un giornalista della Reuters, mentre in un altro la foto di un reporter di Fox Tv. Usando questi profili, gli hacker entravano prima in contatto con amici, famigliari e colleghi dei loro obiettivi, fino poi a stringere amicizie virtuali anche con loro. (segue)