Home Cronaca Boom di ritocchi a seno, orecchie a sventola e maniglie dell’amore

Boom di ritocchi a seno, orecchie a sventola e maniglie dell’amore

0
Boom di ritocchi a seno, orecchie a sventola e maniglie dell’amore

ROMA – Seno troppo piccolo o cadente, orecchie 'da Dumbo' e maniglie dell'amore decisamente abbondanti. La chirurgia estetica dell'ultimo minuto, in Italia, si concentra su queste tre parti del corpo, da ritoccare prima dell'arrivo in spiaggia. "L'ingrandimento del seno è uno degli interventi che facciamo di più in questa stagione – dice Giulio Basoccu, chirurgo estetico e docente all'Università Sapienza di Roma -. Se ne fanno tantissimi anche durante l'inverno, ma le ritardatarie non disdegnano la stagione estiva per correggere una delle parti del corpo più importanti per la donna". Sono le indecise a optare per interventi dell'ultima ora: hanno "tra i 30 e i 40 anni, e per tutto l'inverno hanno sognato una scollatura più bella – racconta Basoccu – ma solo con l'arrivo della stagione estiva, e il ritorno degli abiti più scollati, hanno preso la decisione di rivolgersi al chirurgo estetico". L'intervento al seno "non ha controindicazioni particolari – assicura lo specialista – in realtà, se la paziente reagisce come di routine, nel giro di dieci giorni può già andare in spiaggia". Ma non in topless: le parti dove si è usato il bisturi "sono coperte dal costume e così non c'è pericolo che il sole 'regali' cicatrici. Ovviamente si deve far attenzione ai traumi", avverte. "Quindi – raccomanda – è vietato fare sport acquatici e giocare a palla sulla spiaggia, per evitare che il seno venga colpito accidentalmente".

Secondo Basoccu, "un altro intervento che si fa molto in questo periodo, soprattutto tra i giovanissimi non ancora maggiorenni, è l'otoplastica. Un'operazione che risolve il problema delle orecchie a ventola", comunemente dette 'a sventola'. "E' un'operazione veloce che si esegue in day hospital e da' risultati subito visibili e apprezzabili", assicura l'esperto. "I capelli bagnati dopo un tuffo al mare – continua il chirurgo estetico – evidenziano questo difetto, sia nel ragazzo sia nella ragazza, un problema che d'inverno si riesce a mascherare. Ecco allora che l'arrivo dell'estate spinge molti a correre ai ripari. Si tratta di un intervento che cominciamo a fare anche a ragazzini di dieci anni, se presentano orecchie davvero grandi, diventate causa di problemi psicologici per il bambino". E lui? "Con il primo sole le maniglie dell'amore sono un tormento per moltissimi". Impegni di lavoro e desiderio di vedersi a posto portano molti quarantenni a volersi liberare di quel peso intorno ai fianchi proprio a ridosso dell'estate. "Interveniamo con la mini liposuzione – conclude Basoccu – si tratta piu' che altro di un rimodellamento dei fianchi dell'uomo. L'adipe da aspirare non e' enorme e gli ematomi che rimangono dopo questi interventi sono molto piccoli, destinati a scomparire in breve tempo. Proprio per la partenza estiva".