Home Nazionale Caso Nsa: Kerry a Snowden, se e’ patriota come dice torni negli Usa

Caso Nsa: Kerry a Snowden, se e’ patriota come dice torni negli Usa

0

Washington, 28 mag. (Adnkronos/Dpa) – “Se il signor Snowden vuole tornare negli Stati Uniti, gli faremo avere un aereo oggi, saremmo felici di vederlo tornare e dovrebbe farlo. E’ quello che un vero patriota farebbe”. Così John Kerry replica alle dichiarazioni rilasciate – in un’intervista che la Nbc manderà in onda questa sera ma di cui stanno circolando le anticipazioni – dalla talpa dei servizi segreti americani che ha fatto scoppiare lo scandalo dei programmi di spionaggio della National Security Agency.
Il segretario di Stato americano ha ribadito che per Washington Snowden ha commesso un reato gravissimo, mettendo a repentaglio la sicurezza del paese, rivelando le informazioni di intelligence. “E’ un uomo che ha tradito il suo paese, che se ne sta in Russia, un paese autoritario che gli ha dato rifugio – ha affermato Kerry – se vuole contestare quello che ritiene sbagliato dei programmi di sorveglianza americani, ritorni nel suo paese, affronti la giustizia e si difenda”.
Lo scorso giugno Snowden è stato incriminato per spionaggio e se dovesse tornare negli Stati Uniti sarebbe immediatamente arrestato. Nell’intervista, Snowden contesta la descrizione finora fatta del suo tipo di impiego nei servizi segreti, come di un esperto di informatica, una sorta di hacker di basso livello, rivendicando di essere stato addestrato da vero agento. “Sono stato addestrato come una spia nel senso tradizionale del termine – ha detto – ho vissuto e lavorato sotto copertura all’estero”. (segue)