Home Nazionale Tragedia nel salernitano, litiga con l’amico e lo uccide a coltellate

Tragedia nel salernitano, litiga con l’amico e lo uccide a coltellate

0

Salerno (Adnkronos/Ign) – Tragedia la scorsa notte a Bellizzi nel salernitano. Intorno all'una un uomo di 35 anni ha ucciso con alcune coltellate l'amico con il quale conviveva, Massimo Campagnano, di 48 anni. Poco dopo sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Battipaglia che lo hanno arrestato. Il presunto assassino ha tentato di aggredire, ancora armato di coltello, anche i militari ma è stato bloccato. Il cadavere della vittima è stato invece trovato poco distante dall'abitazione dove è avvenuto l'omicidio. Campagnano si è trascinato nel tentativo di sfuggire alla furia omicida dell'amico. Quando sono arrivati i soccorritori era già morto. La Procura di Salerno diretta dal procuratore Franco Roberti ha disposto l'autopsia sul cadavere. Secondo quanto si è appreso da fonti investigative i due amici avrebbero litigato per motivi banali. Poi il più giovane dei due avrebbe impugnato un coltello dalla cucina e avrebbe colpito Campagnano.

Articlolo scritto da: Adnkronos