Home Nazionale Sparatoria durante un comizio in Arizona: sei morti, deputata in coma

Sparatoria durante un comizio in Arizona: sei morti, deputata in coma

0

Tucson (Adnkronos/Ign) – Gabrielle Giffords, la deputata del Congresso Usa ferita alla testa ieri a colpi di pistola, è in coma artificiale. E' quanto ha riferito Tillman Fertitta, un amico di famiglia, alla trasmissione 'The Week' dell'emittente tv Abc. Il coma, ha spiegato, durerà alcuni giorni e servirà a "determinare se il cervello continua a funzionare bene". Darci Slaten, portavoce della Clinica Universitaria di Tucson dove è ricoverata la donna, stando a quanto riferisce il sito internet di politica Usa 'Politico.com', ha definito "inesatte" le notizie secondo cui la Giffords si sarebbe risvegliata dopo l'operazione cui è stata sottoposta stanotte e avrebbe anche parlato. A diffonderle erano stati vari media Usa. Intanto proseguono le attività degli inquirenti. E' stato già emesso un ordine di perquisizione per l'abitazione del giovane arrestato, il ventiduenne, Jared Loughner. Per sparare sulla folla uccidendo sei persone, tra cui il giudice federale John M. Roll e una bambina di 9 anni, e ferendone almeno 11, ha usato una pistola Glock 19 legalmente acquistata il 30 novembre scorso a Tucson. Senza esito invece le ricerche di un possibile complice, un uomo tra i 40 e i 50 anni di cui è stata diffusa l'immagine ripresa da una telecamera di sorveglianza. Ieri sera il leader della maggioranza repubblicana alla Camera, Eric Cantor, ha annunciato che sono stati posticipati di una settimana tutti i lavori parlamentari in seguito al tragico attentato di Tucson. Mentre il presidente della Camera John Boehner ha ordinato bandiere a mezz'asta sul Campidoglio a Washington.

Articlolo scritto da: Adnkronos