Home Attualità Economia Riaperti flussi per assunzione di lavoratori extracomunitari e badanti

Riaperti flussi per assunzione di lavoratori extracomunitari e badanti

0
Riaperti flussi per assunzione di lavoratori extracomunitari e badanti

Arezzo – Riaprono i flussi per l’assunzione di lavoratori extracomunitari e di badanti.
Il decreto ministeriale, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 31 dicembre 2010, fissa infatti in 98.080 le quote di lavoratori che potranno entrare in Italia. Le domande verranno presentate attraverso i canali telematici.
Dopo i ritardi accumulati sui flussi 2007, la strada scelta sembra essere quella della semplificazione, a cominciare dal sistema informatico quest’anno meno complesso per l’inoltro delle domande. Anche l'invio delle richieste sarà scaglionato.
Sarà il 31 gennaio la prima data utile per l’inoltro delle domande in favore di cittadini provenienti dai paesi che hanno sottoscritto accordi con l’Italia (Albania; Algeria; Bangladesh; Egitto; Filippine; Ghana; Marocco; Moldavia; Nigeria; Pakistan; Senegal; Somalia; Sri Lanka; Tunisia; India; Perù; Ucraina; Niger e Gambia), impiegati in tutti i settori lavorativi.
Per colf e badanti dei paesi non inseriti nella lista precedente invece il giorno utile per l’inoltro delle domande sarà il mercoledì 2 febbraio, mentre per le restanti tipologie di domande (conversioni, ingressi "speciali") il giorno per la presentazione delle domande sarà giovedì 3 febbraio.
CNA Arezzo da tempo si è strutturata, con CNA World, per rispondere in maniera efficace e tempestiva alle problematiche di chi assume manodopera straniera.
Le strutture territoriali di CNA sono infatti autorizzate dal Ministero alla trasmissione informatizzata delle richieste di nulla osta al lavoro evitando così il rischio di lungaggini, incertezze e file. In particolare rivolgendosi a CNA World gli interessati riceveranno assistenza ed informazioni per la compilazione dei moduli informatici e potranno avere notizie sullo stato delle pratiche relative al rilascio dei provvedimenti di nulla osta evitando così inutili file alle poste.
Ma c’è di più: gli uffici di CNA World si sono strutturati in modo tale che le domande inviate da ogni postazione non siano più lunghe di cinque nominativi, dando così maggiori possibilità all'accoglimento della richiesta ai datori di lavoro che faranno domanda.
Chiunque abbia necessità di ulteriori informazioni o sia interessato a procedere ad assunzioni di lavoratori stranieri per i quali è obbligatorio il ricorso ai FLUSSI è pregato di contattare quanto prima gli uffici CNA.