Home Attualità Napoli, uomo ucciso da proiettile vagante

Napoli, uomo ucciso da proiettile vagante

0
Napoli, uomo ucciso da proiettile vagante

Roma, 1 Gen. (Ign) – Un morto e 498 feriti. E' questo il tragico bilancio della notte di San Silvestro, in cui ancora una volta per la follia dei 'botti' si sono riempiti i pronto soccorso degli ospedali di tutta Italia. A perdere la vita è stato un uomo a Crispano in provincia di Napoli, ucciso da un proiettile vagante esploso da un'arma da fuoco. La vittima è un 39enne colpito mentre era in cortile a festeggiare. Nel Napoletano, zona calda come ogni anno, ci sono stati 69 feriti. Tra questi un 28enne colpito al volto da uno sparo, ricoverato in ospedale non desta gravi preoccupazioni. Nella notte avrebbe espulso espulso il proiettile con uno starnuto. Allarme botti complicato anche dalla situazione dei rifiuti: sono stati 140 gli interventi eseguiti durante la notte dai vigili del fuoco tra Napoli e i Comuni della provincia per spegnere i roghi causati dai cumuli di immondizia incendiati. Numerose le autovetture danneggiate dalle fiamme. Nel bilancio complessivo, come comunicato dalla Polizia, tra i feriti 454 hanno prognosi inferiori ai 40 giorni, mentre 44 hanno avuto una prognosi superiore. Tra i 498 feriti (lo scorso anno furono 509), i minori sono stati 127 (oltre un quarto del totale), di cui 68 con meno di 12 anni. Negli scorsi giorni le forze di polizia in tutto il territorio hanno sequestrato 1558 lanciarazzi (a fronte dei 281 dell'anno scorso), 118.126 munizioni rispetto alle 2917 del 2010 e si è passati a 391.766 giochi vietati rispetto ai 122.606 dell'anno precedente. Inoltre 23 armi da fuoco, tra pistole e revolver, sono state sequestrate e 488 le persone arrestate o denunciate a piede libero.