Home Attualità Tecnologia Safari ha raggiunto 11 milioni di download in tre giorni

Safari ha raggiunto 11 milioni di download in tre giorni

0
Safari ha raggiunto 11 milioni di download in tre giorni

CUPERTINO, – Apple® annuncia oggi che sono state scaricate 11 milioni di copie di Safari® 4 a tre giorni dal suo lancio, compresi sei milioni di download di Safari per Windows. Safari 4 è è il più veloce e innovativo browser e si basa sulle tecnologie più avanzate al mondo tra cui l’engine Nitro JavaScript che esegue JavaScript circa otto volte più velocemente di IE 8 e più di quattro volte di Firefox 3. Safari carica velocemente le pagne HTML più rapidamente di oltre tre volte rispetto a IE 8 e tre volte più velocemente di Firefox 3.*

“Safari 4 ha avuto un successo incredibile sia su sistemi Mac sia Windows con oltre 11 milioni di download nei sui primi tre giorni,” conferma Philip Schiller, senior vice presidente Apple del Worldwide Product Marketing. “Gli utenti di Safari ne apprezzano l’incredibile velocità e le caratteristiche innovative come Top Sites, Full History Search e Cover Flow.”

Partendo dallo sviluppo dell’engine browser open source WebKit, Apple ha guidato il settore nel definire ed implementare innovativi standard web. Safari 4 include il supporto a HTML 5 per le tecnologie offline e il supporto per l’avanzato CSS Effects, abilitando una serie di nuove applicazioni web che presentano ricche grafiche, font e vari media. Safari 4 è il primo browser a superare il test Acid3 di Web Standard Project, che esamina quanto il browser si attiene agli standard CSS, JavaScript, XML e SVG che sono specificatamente progettati per le applicazioni web dinamiche.

Safari 4 include Top Sites, per una visualizzazione di anteprima delle pagine preferite e più lette, Full History Search per cercare attraverso i titoli, gli indirizzi e il testo completo delle pagine visitate di recente; Cover Flow® per saltare con facilità nella cronologia e nei preferiti. Altre caratteristiche innovative includono Smart Address Fields per il completamento automatico degli indirizzi web da una lista di suggerimenti di facile lettura; Search Fields per affinare la ricerca con i suggerimenti di Google Suggest o dalla lista delle ricerche recenti e Full Page Zoom per uno sguardo ravvicinato di ogni sito senza degradare la qualità del layout e del testo del sito.

In Mac OS X Snow Leopard™, disponibile nella seconda metà dell’anno, Safari gira come un’applicazione a 64-bit, accelerando le performance del motore Nitro JavaScript fino al 50 percento.** Snow Leopard rende Safari più resistente ai crash dovuti ai plugin in, facendoli girare come processi separati, così se anche un plug in si blocca, Safari continua a funzionare semplicemente ricaricando la pagina incriminata. Il funzionamento di Safari in Snow Leopard inoltre offre lo streaming HTTP, rendendo semplice la distribuzione di audio e video di alta qualità, nei formati standard da ogni server web senza richiedere altri plug-in del browser.

Prezzi e disponibilità
Safari 4 è disponibile sia per Mac OS X e Windows come download gratuito all’indirizzo www.apple.com/safari. Safari 4 per Mac OS X richiede Mac OS X Leopard® v10.5.7 o Mac OS Tiger® v10.4.11 e Security Update 2009-002, un minimo di 256 MB di memoria ed è progettato per funzionare in ogni Mac basato su processore Intel o Mac con processori PowerPC G3, G4 o G5 e FireWire® integrato. Safari 4 per Windos richiede Windows XP SP2 o Windows Vista, un minimo di 256 MB di memoria e un sistema con almeno il processore Intel Pentium a 500 MHz. I requisiti di sistema completi e ulteriori informazioni su Safari 4 sono disponibili all’indirizzo www.apple.com/safari.

*Le prestazioni possono variare in base alla configurazione del sistema, ala connessione di rete e altri fattori. Tutti i test sono stati condotti su iMac® 2,8 GHz con processore Intel Core 2 Duo con Windows Vista con 2GB di RAM. I benchmark JavaScript sono basati sul test SunSpider JavaScript PErformance. I benchmark HTML sono basati sul test iBench Version 5.0 di VeriTest utilizzando configurazioni di default.

**La performance può variare in base alla configurazione di sistema, connessione di rete e altri fattori. I test condotti da Apple nel maggio 2009 confrontando la versione “prerelease” di Mac OS X Snow Leopard v10.6 con Mac OS X Leopard v10.5.7 distribuito. I test sono stati fatti su un sistema MacBook® 2,0GHz e un iMac 2,66 GHz, entrambi configurati con 2GB di RAM. I benchmark JavaScript sono basati sul test SunSpider Performance confrontando Safari sia in modalità 32-bit che 64-bit.