Home Attualità Porta Sant’Andrea: Vedovini e Cherici fino al 2012

Porta Sant’Andrea: Vedovini e Cherici fino al 2012

0
Porta Sant’Andrea: Vedovini e Cherici fino al 2012
Porta Sant'Andrea

In tempi di “Giostra-mercato”, di polemiche, litigi e cambi di casacca, il Quartiere di Porta Sant’Andrea sceglie di guardare avanti e proseguire all’insegna della continuità: in anticipo di alcuni mesi rispetto alla scadenza naturale, nei giorni scorsi il direttivo di Palazzo San Giusto ha formalizzato un nuovo accordo con i due giostratori titolari Enrico Vedovini e Stefano Cherici che li lega ai colori bianco verde fino al 2012 compreso.
Un nuovo contratto quindi che toglie la coppia Vedovini/Cherici da qualsiasi ipotesi, peraltro aleatoria, di contrattazioni con altri quartieri e tranquillizza per il futuro i quartieristi di Porta Sant’Andrea di poter contare sulla coppia che, nell’ultimo triennio, si è aggiudicata tre Lance d’oro nelle ultime sei Giostre disputate.
Tra i biancoverdi la soddisfazione per l’operazione appena conclusa traspare visibilmente: “Sono contentissimo di poter dare la notizia a tutti i nostri quartieristi. – commenta il rettore Maurizio Carboni – l’accordo è ora ufficiale e quindi per i prossimi anni potremo contare ancora su una coppia giovane, forte, determinata e corretta. Con Enrico di fatto è previsto un legame praticamente ‘a vita’ – prosegue Carboni – e quindi si è impegnato con noi per tutta la sua carriera. L'obbiettivo di stringere un legame vitalizio è anche per Stefano, magari in futuro visto che è un po’ più giovane. La sua storia personale ci tranquillizza circa la sua fedeltà ai nostri colori. Accanto a loro avremo tutta la scuderia, il preparatore Angiolo Checcacci e gli altri cavalieri: Mauro Piantini, Giuseppe Mori e la ‘matricola’ Francesco Rossi.”
Contenti anche i due fantini: “ Ho firmato molto volentieri – dichiara Enrico Vedovini – perché voglio dare continuità al buon lavoro che abbiamo fatto finora. Mi sento artefice in prima persona di aver portato, assieme agli altri, il Quartiere agli ottimi livelli attuali e non c’era nessun motivo per non rinnovare fin da ora. ” Soddisfatto anche Stefano Cherici: “Ringrazio il Consiglio per la fiducia mostratami con la decisione del rinnovo anticipato. Ho firmato dopo averci riflettuto bene, perché è una scelta che voglio portare avanti nel miglior modo possibile. La spinta me l’ha data l’affiatamento che c’è con Enrico, Angiolo Checcacci e con tutti gli altri. Affiatamento che è sempre più cresciuto con il passare del tempo. Spero di continuare bene come abbiamo fatto finora.”