Home Sport Lega, interpellanza su Coni

Lega, interpellanza su Coni

0

ROMA РE' stata presentata da Matteo Brigandì della Lega Nord, come primo firmatario, un'interpellanza urgente sottoscritta da altri 30 parlamentari alla Presidenza del Consiglio in relazione agli accertamenti che riguardano presunti "rapporti di lavoro subordinati in regime di intermediazione tra la societa' economica del Coni e le Federazioni".

Nell'interpellanza e' premesso che "e' notizia di questi giorni che i carabinieri hanno trovato una situazione di illegalita' nell'ambito del Coni''. In particolare, si legge nell'interpellanza, ''in particolare vi sono stati rapporti di lavoro subordinati in regime di intermediazione tra la societa' economica del Coni e le federazioni; e' stata fatta dagli stessi militari una diffida, che imponeva l'immediata cessazione della somministrazione di manodopera in tali termini, ottemperata solo da due federazioni; le fattispecie, quindi, sono divenute di penale rilevanza.

E ancora, prosegue l'interpellanza, ''le sanzioni, pur essendo di pochi euro, vanno moltiplicate per il numero di lavoratori e per le giornate in cui e' stato commesso l'abuso; e' in corso la campagna elettorale per il rinnovo dei vertici e gli interpellanti temono che questa potrebbe essere una manovra; la responsabilita' penale e' personale quindi, in quell'ambito, le sanzioni devono essere consequenziali''.

Nell'interpellanza, i firmatari chiedono se risulti ''ad istanza di chi i carabinieri hanno iniziato i propri controlli; quanti siano i lavoratori interessati; per quanto tempo vi sia stato l'illecito; chi affrontera' i costi – in caso di un eventuale procedimento penale – tenendo conto della personalita' della responsabilita' penale; in particolare, quali siano i costi subiti a causa di questo illecito da parte della Federazione del calcio; e come intenda il Governo risolvere questo problema".

I firmatari sono 31 ed appartengono alla Lega Nord Padania (29), al Pdl (1) e al Pd (1). Oltre a Brigandi', primo firmatario, hanno sottoscritto l'interpellanza Comaroli, Vanalli, Bragantini, Negro, Lanzarin, Fogliato, Grimoldi, Goisis, Fugatti, Montagnoli, Rondini, Buonanno, Dal Lago, Fava, Portas, Salvini, Bonino, Torazzi, Chiappori, Forcolin, Nicola Molteni, Volpi, Allasia, Gidoni, Fedriga, D'Amico, Consiglio, Renato Farina, Maccanti, Pini.