Home Sport La protesta dei corridori ‘ferma’ il Giro d’Italia

La protesta dei corridori ‘ferma’ il Giro d’Italia

0

MILANO – Clamorosa protesta dei corridori durante la nona tappa del Giro d'Italia. Nella frazione che celebra i 100 anni della 'corsa rosa', i ciclisti si sono fermati sulla linea del traguardo a sei giri dalla fine, per protestare sui rischi del circuito cittadino Mark Cavendish a vincere la nona tappa del Giro d'Italia. "Chiediamo scusa al pubblico ma oggi non ce la sentiamo di rischiare", ha detto la maglia rosa Danilo Di Luca a nome del gruppo.

Dopo l'incidente del corridore spagnolo Horrillo, grave dopo un volo di 80 metri, oggi gli organizzatori del Giro d'Italia avevano accettato la richiesta di neutralizzare i tempi della tappa odierna. Il gruppo ha tenuto un'andatura poco sostenuta durante tutta la frazione di Milano per limitare i rischi di cadute.

Ed รจ stato Mark Cavendish a vincere la nona tappa del Giro d'Italia, 165 km dopo 10 giri percorsi nel circuito di Milano, con arrivo a corso Buenos Aires. Il corridore britannico del Team Columbia ha preceduto allo sprint l'australiano Allan Davis della Quickstep e lo statunitense Tyler Farrar della Garmin-Slipstream. Alessandro Petacchi ha chiuso in quinta posizione.