Home Nazionale Iran, Ahmadinejad a valanga: 62,3% di voti

Iran, Ahmadinejad a valanga: 62,3% di voti

0

TEHERAN – Il ministro degli Interni iraniano, Sadeq Mahsoul, ha confermato la vittoria al primo turno delle elezioni presidenziali di Mahmoud Ahmadinejad. Una vittoria conquistata grazie a 24,5 milioni di voti, equivalenti al 62,63%..

Il suo principale rivale, il candidato moderato Mir-Hossein Moussavi, ha invece guadagnato il 33,75% (13,2 milioni di voti). Mohsen Zezaei e Mehdi Karroubi, gli altri due candidati, hanno ricevuto insieme meno di un milioni di voti.

"Io protesto personalmente e con forza contro queste evidenti violazioni e vi avviso, non mi arrenderò a questa farsa pericolosa": è il messaggio inviato da Moussavi in una dichiarazione diffusa mentre le autorità iraniane continuano ad annunciare una vittoria a valanga per il presidente in carica Ahmadinejad.

Autorità a cui il candidato riformista ha rivolto anche un chiaro appello: "Chiedo di fermare questo processo immediatamente prima che sia troppo tardi e tornare sul cammino dello stato di diritto, mantenendo la fiducia pubblica attraverso il voto popolare". Altrimenti, aggiunge l'ex premier iraniano nella dichiarazione diffusa in mattinata a Teheran, la continuazione di questi comportamenti "da parte di alcuni rappresentanti metterà a rischio i pilastri della repubblica islamca e stabilirà la tirannia".

Gli iraniani ''sanno per chi hanno votato e non accetteranno questa truffa'',, alza i toni il candidato riformista Mir Hossein Moussavi. La polizia iraniana ha intanto annunciato il divieto di manifestazioni pubbliche per oggi e sono state chiuse al pubblico diverse strade intorno al ministero degli Interni.

L'affluenza alle urne in Iran per le elezioni presidenziali è stata quasi dell'80%. Un dato record nella storia del paese, hanno dichiarato dal ministero degli Interni.

Articlolo scritto da: Adnkronos